La mia sorellastra perversa

Ciao. Sono Roberto, ho 29 anni, 1,80, bruno, occhi verdi, costituzione atletica. La mia sorellastra Sofia, è una ragazza di 25 anni, capelli castani lunghi fino alle spalle, 1,65 e un corpo perfetto. Ho iniziato a studiarla quando ne ha compiuti 18 anni. Aveva iniziato a fare un culo tondo e dei seni da morire. Camminava per casa solitamente svestita e la vedevo in diverse situazioni. Un estate, qualche giorno dopo che aveva fatto 18 anni eravamo da soli in casa e l’ho vista senza le mutandine in giro per casa. Da allora ho iniziato a guardare tanto porno con diciottene e filmati con incesti. Ogni sera non potevo dormire senza farmi una sega al bagno. C’erano tanti filmati porno con diciottenne pero io pensavo solo alla mia sorellastra! Sofia mi faceva diventare pazzo.

Il problema era che allora dormivamo nella stessa e per me era diventato molto difficile mascherare le erezioni che apparivano di notte o quando la spiavo. Qualche settimana dopo il suo compleanno io e Sofia siamo rimasti da soli in casa perché i nostri genitori sono andati in viaggio all’estero. Era venerdì sera e Sofia era uscita con le sue amiche. Quando e tornata a casa, io stavo bevendo e avevo una voglia tremenda di scopare. Ho preso a guardare qualche filmato porno con diciottenne e senza rendermi conto mi sveglio con Sofia davanti al divano mentre io me lo stavo toccando. Non l’avevo sentita entrando in casa. Mentre ho cercato di tirami su i pantaloni, Sofia mi dice di fermarmi perché siamo soli e possiamo fare tutto quello che desideriamo: “Ho notato come ogni sera hai il cazzo duro e mi spii di nascosto”. Subito dopo aver terminato la frase, si inginocchiò, lo prese in mano e se lo mise in bocca! Non ha potuto resistere al cazzo. Quando le ha messo le labbra addosso, mi ha colpito il pensiero che quello che sto facendo è proibito, gli incesti sono proibiti! Capì che ero imbarazzato dicendomi che: ”Alla fine sono solo la tua sorellastra, non ti preoccupare”. Le sue parole mi hanno fatto rilassare e adesso guardavo la mia bellissima sorellastra con il mio cazzo dentro di lei in bocca già fino al collo.

Le ho infilato il cazzo nel collo più in profondità che potevo. Poi la sollevai in piedi e andai con la bocca direttamente al suo seno succhiandole i capezzoli e mordendola leggermente. Aveva un top bianco senza reggiseno. L’ho messa sul divano e le ho tolto i pantaloncini. Ovviamente non aveva niente addosso e questo mi ha fatto impazzire. Ho separato le sue labbra con le dita e ho infilato la lingua nel suo clitoride. Aveva un odore e un sapore irresistibili che solo una figa di 18 anni può essere così gustosa e liscia. Si era bagnata incredibilmente e gemeva molto forte. Ho posizionato la testa del mio cazzo al suo ingresso e a un tratto ci ho messo tutto dentro. Voleva il cazzo, e lo voleva subito male. Così ho iniziato a scoparla più forte che potevo, tenendole bene il seno. La figa era stretta e bella. Ho continuato a sfondarla intensamente per quasi 10 minuti quando  è scoppiata in un pazzo orgasmo. Durante l’orgasmo, mi aveva spremuto il cazzo cosi forte che mi ha fatto venire subito dopo pero non dentro la sua figa. Ho tirato fuori il cazzo e glielo messo in bocca quando ho sentito come la sborra inonda la sua gola…