RILASSARSI DOPO IL LAVORO

Dopo una lunga giornata a lavoro, torno a casa e trovo la mia fidanzata sul divano ad aspettarmi.

Indossa un completino sexy rosa e mi dice che ha una grande voglia di scoprire, cosa che si può capire dal cazzo duro che le esce dalle mutande. Ha detto che era annoiata e ha passato del tempo a guardare transex porno ma non si è sentita soddisfatta perché vuole sentire il mio cazzo incularla.

La bacio ardentemente e le prendo il cazzo dalle mani cominciando a farle una sega.

Nel frattempo, anche lei mi mette una mano nei pantaloni e prende il mio cazzo in mano.

Divento sempre più duro mentre siamo in piedi vicino al muro a masturbarci a vicenda.

Lei poi si inginocchia e prendendo il mio pisello in bocca comincia a spompinarmi.

Mi lecca tutta l’asta e succhia sulla punta, facendo scendere la mano su e giù.

Va avanti per un po’ prima che le dico di alzarsi e la porto a letto.

Le levo le mutande e il reggiseno e le comincio a succhiare i capezzoli mentre con una mano le faccio una sega.

Le apro poi le gambe e, portandole le gambe in alto, comincio a leccarle il buco del culo.

Lei geme di piacere e si contorce sul letto quando lentamente comincio ad infilarle un dito dentro.

Prendendole il cazzo in bocca, mentre glielo succhio le infilo altre due dita.

Quando mi dice che è pronta, mi lubrifico il cazzo e lentamente la penetro.

È una sensazione pazzesca infilarle il pene in quel buco caldo e stretto.

Spingo prima piano e poi prendo sempre più ritmo.

Lei si tiene aperte le chiappe con le mani così da permettermi di andare più in profondità.

Spingo ancora un po’ prima di metterla su un fianco e prenderla da dietro.

In questa posizione sembra che abbia il culo ancora più stretto.

Sono in estasi e spingo con forza mentre lei si strofina il cazzo con una mano e urla di piacere.

Non voglio ancora venire allora esco e le metto il cazzo in faccia così che possa prenderlo in bocca mentre io mi stendo su di lei e prendo il suo.

Abbiamo i cazzi duri e siamo in preda alla frenesia con lei che spinge all’insù e io all’ingiù. Le sfrego il cazzo ad una velocità pazzesca perché la sento gemere sempre di più ma lei mi dice di fermarmi perché vuole venire mentre la sto inculando.

Allora mi stendo e lei mi sale a cavalcioni, cavalcandomi indomitamente mentre le strofino il cazzo con le dita strette intorno.

Le bastano due botte per sborrarmi sulla mano.

Cerco di uscire per venirle in bocca ma lei mi prega di venirle dentro.

La metto quindi a pecorina, la prendo per i capelli e spingo come un forsennato.

La inculo come non mai e le ficco anche un pollice dentro il buco stretto.

Lei spinge con il culo contro il mio cazzo e, quando comincia a pregarmi di sborrare perché vuole sentire il mio sperma caldo, non ci vedo più e vengo violentemente.

Le do fino all’ultima goccia e le lascio leccare quello che è rimasto intorno al mio cazzo. Il miglior xxx sesso della mia vita…