Piccola guida su come praticare un massaggio erotico perfetto!

Hai sempre desiderato imparare a praticare un massaggio erotico, ma non sai dove poter imparare? Il tuo o la tua partner in passato ti ha chiesto questo particolare tipo di massaggio, ma ti sentivi impacciato e non capace? Se la riposta è si, grazie a questa piccola guida, potrai scoprire, leggendo poche righe, quali sono i migliori trucchi per effettuare dei massaggi erotici fantastici!

 

 

Il massaggio erotico, praticato sin dall’antica Grecia e nell’antica Roma, non è altro che un modo per far godere il proprio partner utilizzando principalmente, ma non soltanto, le mani. Esiste un vero e proprio business al di sotto di quella che è la comune pratica del massaggio erotico. In Asia soprattuto è praticato ed è richiesto in numerosissimi centri benessere e non a caso, anche in Europa, i migliori centri che offrono questi servizi hanno del personale asiatico. Inoltre anche sul web ci sono dei siti a luci rosse che dedicano intere categorie con migliaia di video in cui vengono messi in scena i più diversi ed eccitanti massaggi! Per praticare un buon massaggio è importante utilizzare le mani nude, ad una temperatura non troppo fredda e non troppo calda, aiutandosi con degli oli naturali, come l’olio alle mandorle. È importante coinvolgere tutto il corpo, e non solo i genitali. Infatti un buon massaggio erotico fa provare delle emozioni al limite dell’orgasmo stimolando ogni minimo nervo del corpo. Non è da sottovalutare anche la possibilità di usare dei lubrificanti specifici. Essi vengono prodotti dalle stesse fabbriche di profilattici e sono studiati appositamente per rendere la pelle morbida e scivolosa. È possibile praticarlo sia con il partner a pancia in giù, che a pancia in su, a seconda delle zone a cui si vuole dare maggiore attenzione ed importanza durante il massaggio. Il consiglio fondamentale, sia che questa eccitante pratica sia ricopra ad un uomo che ad una donna, è quello di lasciare i genitali e le parti intime come ultima zona finale. Soltanto dopo aver fatto letteralmente impazzire ed eccitare il partner ci si deve concentrare sui genitali, per generare l’orgasmo o l’eiaculazione finale! È consigliabile inoltre utilizzare diverse parti del corpo per accarezzare ogni singola area del proprio partner. La bocca, la lingua e perché no, i capelli, possono essere dei buoni sostituti alle comuni mani durante il massaggio. Inoltre è importante ricordare che per la buona riuscita dei massaggi porno bisogna riuscire a coinvolgere e ad essere letteralmente coinvolti, godendo insieme al partner.

Ultimo consiglio per creare la giusta atmosfera è quello di utilizzare della buona musica sensuale  e rilassante che può aiutare a raggiungere lo stato di eccitazione massima nel minor tempo. Anche le candele e delle luci soffuse aiutano in questo senso. Prova subito a mettere in pratica i miei consigli, non te ne pentirai. Ti auguro buon divertimento e ci si vede al prossimo articolo!